Toglietemi tutto, ma lasciatemi l’estasi, Emily Dickinson

Toglietemi tutto, ma lasciatemi l’Estasi
Ed io sarò più ricca allora, di tutti i miei Simili.
È giusto ch’io viva così riccamente
Quando alla mia Porta ci sono coloro che hanno di più,
In abietta povertà?

(Trad. di Giuseppe Ierolli)

Take all away from me, but leave me Ecstasy

Take all away from me, but leave me Ecstasy
And I am richer then, than all my Fellow men.
Is it becoming me to dwell so wealthily
When at my very Door are those possessing more,
In abject poverty?

2 pensieri su “Toglietemi tutto, ma lasciatemi l’estasi, Emily Dickinson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...