Lontano, Konstantinos Kavafis

“Questo ricordo lo vorrei raccontare…
Ma così, si è già spento… non resta quasi niente
perché lontano, ai miei primi anni verdi sta.

Pelle come se fatta di gelsomino…
Era agosto – di agosto ? – quella sera…
Ricordo appena gli occhi: erano, credo, blu…
Ah sì, di un blu zaffiro”.

Long ago

I’d like to speak of this memory…
but it’s so faded now… as though nothing is left—
because it was so long ago, in my early adolescent years.

A skin as though of jasmine…
that August evening—was it August?—
I can still just recall the eyes: blue, I think they were…
Ah yes, blue: a sapphire blue.

Translated by Edmund Keeley/Philip Sherrard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...