Talvolta con il cuore, Emily Dickinson

Talvolta con il Cuore
Raramente con l’anima
Ancora meno con la forza
Pochi – amano davvero

(Traduzione di Giuseppe Ierolli)

NdT: Inusuale la scelta di questa gradazione di amori: il cuore, che sembrerebbe il candidato più ovvio per l’amore vero e, perciò, più raro, è messo al primo posto in ordine di frequenza: un tipo d’amore che non è raro incontrare. Poi viene l’anima e solo per ultima, la più rara, quella “forza” (ma anche energia, vigore) che credo si debba leggere come intensità, totalità di un sentimento che coinvolge tutto il nostro essere.

Sometimes with the Heart

Sometimes with the Heart
Seldom with the Soul
Scarcer once with the Might
Few – love at all

_____________________________________

Helene Fischer – Nur mit Dir (Live von der Stadion-Tour / 2019 / Akustik Version)

Questo, da “Fantasie di interludio” (2005), Fernando Pessoa

Dicono che fingo o invento
tutto quel che scrivo. No.
Io semplicemente sento
con l’immaginazione.
Non adopero il cuore.

Tutto quello che sogno o che mi accade,
ciò che finisce  o mi viene a mancare,
è come una terrazza
che dà su qualcos’altro.
É quest’altro che è bello.

Perciò scrivo stando in mezzo
a quel che non è qui vicino,
libero dal mio coinvolgimento,
serio in ciò  che non è.
Sentire? Senta chi legge.

(Traduzione di Fernando Cabral Martins)

Isto

Dizem que finjo ou minto
Tudo que escrevo. Não.
Eu simplesmente sinto
Com a imaginação.
Não uso o coração.

Tudo o que sonho ou passo,
O que me falha ou finda,
É como que um terraço
Sobre outra coisa ainda.
Essa coisa é que é linda.

Por isso escrevo em meio
Do que não está ao pé,
Livre do meu enleio,
Sério do que não é.
Sentir? Sinta quem lê!

This

They say I pretend, I lie
In all I write. No.
I simply feel with
the imagination.
Not using the heart.

All that I dream, that passes,
that I lack or that ends,
is like level ground
overlooking some other thing.
It is that which is beautiful.

That is why I write amidst
that which is not nearby,
free of personal ties,
serious about what is not.
Feel? Let the reader feel!

(Translated by A. S. Kline)

_____________________________________________

Anastasia Huppmann LIVE a Vienna, Barock Saal, Altes Rathaus – Chopin – Fantasia-Improvviso in Do diesis minore op. postuma 66